Cantina “Cotega”

La cantina “Cotega” è costituita da tre cantine nel piano interrato di un fabbricato da sempre residenziale sito in via San Rocco, l’immobile è ubicato all’interno di una corte privata dalla quale si accede al vano scale che scende alle cantine, l’accesso al vano scale può essere fatto anche dal passaggio pedonale confinante sul retro dello stesso vano scale. L’accesso si presenta in pietrame con gli scalini in sasso a testimonianza di tutti gli anni passati dalla sua realizzazione, il fabbricato pur ristrutturato mantiene inalterate alcune caratteristiche originarie. Scendendo la scala alla fine della rampa si trova la prima cantina che è di proprietà della Sig.ra Antonella che l’ha acquistata da Mazzina Angelo figlio del famosissimo Mazzina Guido che l’acquistò da Pagani Palmira; la seconda cantina è di proprietà Bellatti che l’hanno ereditata dalla mamma Mazzina Maria Lidia recentemente scomparsa ma molto conosciuta nel Colichese, Lidia ereditò la cantina dal papà Mazzina Martino, prima di lui Lusardi Achille e Renzo che ebbero la cantina dai fratelli “Colombei” dei quali non si hanno le generalità precise; la terza è un cantinello posto frontalmente alla discesa delle scale di proprietà del Sig. Carlo che acquistò la cantina dalla mamma Donhauser Berta che ebbe la cantina dalla famiglia di Mazzina Livio detti “Stefanei”. Attualmente le cantine sono in ottimo stato di conservazione grazie al gran lavoro svolto dai volontari dell’associazione che lo scorso anno le ha gestite sistemando al meglio tutte e tre le cantine, nella prima cantina è addirittura riemerso un pavimento in pietrame con degli scoli perfettamente scavati nel sasso. Pur essendo ancora delle ottime cantine da tempo non sono più utilizzate, una volta erano adibite soprattutto alla stagionatura di vino, formaggi e salumi. Il nome delle cantine deriva dal fatto nel fabbricato sovrastante e in quelli limitrofi attorno alla corte molto probabilmente risiedeva la famiglia “Codega” da qui dialettalmente “Cotega”, infatti tanti anni fa l’attuale via san Rocco che parte dalla via Asilo appena sotto la “tomba” e arriva ad incrociare la via Fontana, si chiamava via Cotega perché portava ai fabbricati in oggetto. Fino a qualche anno fa all’inizio e alla fine della via San Rocco c’era ancora scritto “via Cotega” con il disegno del dito di una mano che indicava il senso della via.

Cantina Cotega